Lo chic, comodo e perfetto!

03.12.2020

Nei nostri negozi tante le proposte di abbigliamento per le occasioni più attuali. Possiamo finalmente uscire a fare shopping in massima sicurezza in questo avvio pre-natalizio. È un dovere personale essere alla moda, ma vivere comode e camminare sicure di sé lo è ancor di più, con l’arrivo dell’inverno. Boscaini propone di giocare con lo stile passpartout adottando la semplicità sofisticata che ci consente di essere apprezzate per il low profile minimal, mai banale.

Sovrapposizioni
Ormai abbandonato lo stile “cipolla” che appesantiva la figura femminile, ecco la scalabilità light di camicie, t-shirt a manica lunga e maglieria leggerissima in nuovi materiali, soft e caldissimi. Massimo comfort, libere di essere noi stesse e garantirci il massimo del movimento. Le ampiezze sono morbide, ma senza esagerare: i sopra devono cadere sulla figura e non stringere, ma nemmeno ciondolare come se fossero di due taglie in più. Insomma Boscaini propone equilibrio e ricerca di dettagli, nella semplicità.

Quasi monocolore.
Consigliati i colori naturali, caldi e delicati per i sotto sotto come calzoni a sigaretta o gonne longuette, gettonatissime anche da Victoria Beckham (in questo caso meglio con gli stivali al ginocchio anni ’70). Perfetta la ricerca del monocromatismo. Tornano anche i morbidi calzoni ampi a vita alta, ma attenzione a scegliere solo i modelli che davvero ci slanciano, valorizzando i nostri punti di forza. In alternativa i jeans in versione elegante, non più strappati, sdruciti o slavati, ma dalla tinta compatta, dall’immagine sartoriale, sopra la caviglia e non più arrotolati, ormai déjà-vu d’antan.

Gli accessori fondamentali
I big propongono di tornare all’eleganza che da sempre prevede di non proporsi con più di tre colori, se vogliamo imitare Letizia Ortiz Regina di Spagna, una delle donne più eleganti del mondo, anche con i capi low cost. Come si può vedere dalla foto, le scarpe e borse  proposte tornano a essere ton-sur-ton, dettagli accurati e minimal che, grazie alla pulizia dell’abbinamento, spiccano e valorizzano i nostri investimenti. Ecco la capiente borsa cartella da portare al braccio con quel gesto così elegante, una gestualità che imita Jackie Kennedy, leader indiscussa di eleganza, anche nei momenti di relax più intimi. Tante le proposte di borse a cartella dalle minimal a quelle super maxi, anche a tracolla. Se pensate di abbracciare lo stile comodo chic, non esagerate perché tutto deve essere equilibrato, quindi meglio le borse di media grandezza, capaci di contenere molto senza dare l’impressione di una impegnativa valigia o trolley.

Lacci e catene
Sicuramente per muoversi in modo disinvolto e veloce, le scarpe dal mood maschile con i lacci sono perfette, in alternativa alle comode ma meno eleganti sneaker. Non è sufficiente però scegliere un paio di calzature maschili, banalizzando. Sono i dettagli che fanno la differenza, piccoli frammenti che indicano innovazione e fashion, senza urlare. Ecco che le scarpe mannish style hanno inserito l’elemento lanciato da Stella McCartney e che è stato accolto con molto favore dalle donne di tutto il mondo: le catene. Le chain sono presenti sulle borse, nei sandali, alle caviglie, sovrapposte nei mocassini al posto delle fibbie, nelle finiture di ogni capo di abbigliamento, dalle più grosse e appariscenti alle più easy e leggere. Rivalutate in molte versioni, eccole inserite nelle calzature con lacci (vedi il dettaglio della foto) che sottolineano l’essere alla moda molto equilibrato, garantendo la massima portabilità, anche in futuro.